- GLOSSARIO - ARTICOLI LovingDogs Addestratore Fanel - LovingDogs

Vai ai contenuti

Menu principale:

- GLOSSARIO

LovingDogs
Pubblicato da in Cinofilia ·
Tags: GLOSSARIO


-Anamnesi: guardare l’esperienza e la storia del cane.

-Prossemica: la disposizione del proprio corpo nei confronti del referente.

-Somestesi: percezione del proprio corpo.

-Display: singolo atto motorio (Morso).

-Pattern: sequenza di atti motori.

-Marcatura: modalità attraverso cui il cane declama la sua presenza.

-Autocontrollo: capacità del cane a regolare le fluttuazioni mantenendo un comportamento controllato anche nei picchi di arousal.

-Solipsia: sentirsi soli all'interno di una specie (cadere in una solipsia psicologica).

-Partnership: relazione collaborativa.

-Splitting emozionale: trasformazione di energia ormonale in energia predatoria o viceversa o in altre forme dì energie.

-Resilienza: capacità di risolvere le problematiche, criticità e di resister.

-Stimolo prototipico: emozione positiva, situazione che porta ad un innalzamento dell'areausal.

-Rango: posizione sociale che si occupa nella società.

-Ruolo: che cosa il soggetto fa nella società (affiancatore, affidatario, predatario...)

-Polisemia: l'utilizzo di più segni per indicare lo stesso significato, diverso da alone semantico ovvero un segno per più significati.

-Prosocialità: è la capacità del cane di stare positivamente nel gruppo umano.

-Disciplinare: significa dare competenza, non inibizione.

-Technè’: arte di riproporre quello che fa l'animale attraverso gli strumenti.

-Adeguatezza: È il perché, il dove e il quando si deve svolgere un esercizio.

-Educatore Cinofilo: un consulente di relazione. Aiuta ad integrare il cane in un ecumene umano  e la famiglia nella società insieme al cane.

-Attitudine: elementi di cui dispone un individuo per esprimere le sue vocazioni. E' la capacità di mettere in atto un comportamento.

-Pedagogia: scienza che studia lo sviluppo del piccolo durante la fase evolutiva. Studio dell’educazione la cui finalità è raggiungere degli obiettivi evolutivi dandogli competenze, aprendogli motivazioni suscitandogli delle emozioni, colmare delle lacune. La pedagogia lavora senza inibizioni.
      
-Autostima: sapere di essere.

-Autoefficacia: sapere di fare.

-L’all’omiletica: è la capacità di assumere comportamenti messi in atto da altre specie. Il cane per esempio arriva per euristica ad aprire la porta, spostare oggetti senza averle provate, bensì osservando soltanto il partner umano. (Intelligenza integrativa).

-Personalità: è il modo in cui l’essere sussiste e si atteggia nel mondo dei viventi.

-Profilo estroso: Profilo di proprietari che guardano la razza del cane, la bellezza. Utilizzano poca epilmelesi, hanno interesse nei confronti del cane.

-Profilo sociale: è il complesso di risorse cognitive comportamentali che il soggetto ha maturato nel suo percorso evolutivo e che utilizza per operare nel contesto - milieu sociale.

-Profilo posizionale: è quello che ne definisce il carattere; motivazioni, emozioni, arousal.

-Profilo motivazionale: ci dice a cosa il soggetto è interessato, cosa è portato a fare e quali sono i suoi target elettivi.

-Profilo o assetto emozionale: indica qual è il suo umore abituale, come si pone nelle situazioni e come è predisposto verso il mondo (diffidente, timido, reattivo, fiducioso).

-La tempra: la capacita di resistere agli stimoli stressanti.

-Comportamento dipsico: quanto e come il soggetto beve.

-Comportamenti conativi: il soggetto cerca di imporre la sua volontà su altri.

-Comportamenti agonisti: si basano sulla competitiva tra pari.

-Comportamenti avversativi: si basano sul generare distanza l'altro.




Nessun commento


Cookie Policy | Copyright © 2019 Coppola Fanel LovingDogs
Torna ai contenuti | Torna al menu